Trustpilot
Passa al contenuto

Spedizione gratuita per ordini da 49€

🚀 Consegna in tutta Italia in 24/48 ore

📦 Pagamento alla consegna gratuito

Serve aiuto? Contattaci

Scarpe running minimaliste e barefoot running

Scarpe running minimaliste e barefoot running

Negli ultimi anni, la corsa al naturale sta diventando sempre più popolare. Le scarpe running minimaliste sono scelte da tanti runner che credono nei vantaggi di correre il più leggeri possibile, senza modificare l’appoggio naturale del piede. Le scarpe minimaliste, anche note come scarpe running A0 o scarpe per barefoot running, ti daranno la stessa sensazione di quando corri a piedi nudi.

Considerazioni sulle scarpe minimaliste

Attenzione però! Le scarpe minimaliste non sono adatte a tutti I runner. I modelli categoria A0 hanno pochissima protezione e praticamente ammortizzazione nulla. Se sei un corridore abituato a scarpe ammortizzate A3 o Stabili A4, fare un salto verso la leggerezza delle scarpe minimaliste potrebbe portarti lesioni o altri problemi.

Devi considerare che è molto importante attraversare un periodo di adattamento per utilizzare scarpe minimaliste. Buttare le scarpe vecchie e cambiare modello da un giorno all’altro sarebbe un grande errore. Si consiglia di fare una transizione lenta, per permettere al piede di abituarsi alla corsa naturale. Se normalmente usi scarpe molto ammortizzate e con un drop elevato, potresti prima utilizzare modelli A1 o A2, che sono molto più simili alle scarpe minimaliste A0, ma comunque hanno una piccola protezione.

Oltre al tuo piede, quello che si deve abituare sei tu. La corsa naturale ha una tecnica assolutamente diversa da quella che si insegna normalmente. Per correre con scarpe minimaliste senza ferirti devi imparare bene la tecnica di barefoot running, che consiste nell’appoggiare con l’avampiede invece che con il tallone, ormai non più protetto da un sistema di ammortizzamento.

Vantaggi delle scarpe running minimaliste

Ok, siamo d’accordo. Le scarpe minimaliste non hanno ammortizzamento né supporti specifichi. Questo potrebbe essere un problema per corridori con difetti nell’appoggio o una tecnica poco pulita. Detto ciò, ci sono anche diversi vantaggi nell’utilizzo di scarpe A0 – il barefoot running non è soltanto una postura filosofica di riprendere i modi di corsa dai nostri antenati, ma i sostenitori della corsa naturale pongo altri motivi per usare scarpe minimaliste:

  1. Appoggio naturale – a seconda della filosofia della corsa al naturale, le scarpe minimaliste ci permettono di appoggiare in modo più naturale. L’innovazione tecnologica si è concentrata nello sviluppo di sistemi di ammortizzamento e meccanismi per garantire una maggior stabilità nella corsa, allontanandoci dal modo naturale di appoggiare. Le scarpe da running moderne modificano il modo in cui corriamo in maniera artificiale, rendendo la pratica dello sport poco naturale, ma anche causando problemi a lungo termine.
  1. Lesioni – fra i grandi sostenitori delle scarpe running minimaliste, troviamo quelli che hanno subito lesioni usando scarpe da running tradizionali. Tanti corridori affermano che lo stile di corsa fomentato da i modelli di scarpa molto ammortizzati gli abbia causato lesioni di vari tipi. In realtà non ci sono studi scientifici che dimostrino  che una maggior ammortizzazione causi infortuni.
  1. Maggiore stabilità – tanti runner sono convinti che il passaggio da scarpe molto ammortizzate a scarpe minimaliste gli abbia dato una maggior stabilità. Avere una suola più flessibile e uno appoggio più naturale permette ad alcuni corridori di correre in modo più stabile, evitando lesioni e dolori caratteristici ad alcuni difetti nell’appoggio ben noti come la pronazione.
  1. Maggior controllo - Parte di questa stabilità e dovuta alla separazione delle dita, che offre anche una maggior sensazione di controllo durante la corsa. Le scarpe minimaliste danno più libertà al piede, che non è costretto alla forma e drop delle scarpe ma invece e libero di appoggiare e muoversi in modo naturale.
  1. Piu forza nei piedi - C’è anche la credenza molto sostenuta che le scarpe minimaliste favoriscano lo sviluppo dei muscoli del piede. L’appoggio naturale ci obbliga a fare più forza con alcuni muscoli che vengono non tanto utilizzati con la corsa tradizionale. Avere piedi più forti è un grande vantaggi per evitare lesioni e aumentare la stabilità naturale.

Conclusioni

Prima di scegliere un paio di scarpe da corsa minimaliste, devi essere sicuro dei vantaggi e svantaggi che offrono. Tanti runner hanno trovato nelle scarpe di questo tipo una ottima soluzione a diversi problemi. Tanti altri invece hanno avuto dei problemi legati alla mancanza di ammortizzamento e supporto.

Il barefoot running o la corsa minimalista è senza dubbio una tendenza crescente ma ancora molto nuova. Ci sono tantissimi corridori che hanno deciso di cambiare semplicemente per rendere lo sport più naturale e togliere l’intervento umano il più possibile e si sono trovati benissimo, ma non dobbiamo sottovalutare i rischi delle scarpe minimaliste.

Gli esperti dicono che le differenze fra la corsa naturale e la corsa tradizionale (con scarpe tradizionali) sono molto elevate, al punto che c’è molta gente che li considera due sport diversi. Insomma, tocca a ognuno fare la giusta analisi. Può darsi che le scarpe minimaliste siano perfette per te, ma l’importante è considerare tutti i rischi prima di prendere una decisione.

SPEDIZIONE GRATUITA

Per ordini superiori a 49€

CONSEGNA EXPRESS

A casa tua in 24/48 ore

CAMBI E RESI

In tutta comodità!
Hai 30 giorni di tempo

PAGAMENTO ALLA CONSEGNA

Senza costi aggiuntivi

Trustpilot