SPEDIZIONE GRATUITA IN 24/48H PER ORDINI SUPERIORI A 49€ - SERVIZIO CONTRASSEGNO GRATUITO

Come vestirsi per fare running in inverno?

Come vestirsi per correre nel periodo invernale?

Correre è possibile anche in inverno. È vero che a volte non è facile uscire di casa con zero gradi, soprattutto se c’è il divano ad aspettarci, ma correre col freddo è anche molto bello e fa benissimo alla salute. Certo, devi avere l’abbigliamento giusto. Siccome sono tanti i corridori che si chiedono come vestirsi per fare running in inverno, abbiamo messo insieme alcuni consigli per correre senza ammalarsi!

I principali errori dei runner in inverno

L’errore più comune dei runner che si azzardano a uscire d’inverno è quello di coprirsi troppo. Naturalmente, nessuno ci va con i short estivo e la canotta, ma è molto frequente vedere corridori che hanno esagerato con l’abbigliamento. L’obiettivo deve essere tenere la temperatura del corpo costante evitando il sudore eccessivo. Mettersi dei vestiti in più ti farà sudare troppo, e non va bene.

Un altro errore che si vede molto spesso è non utilizzare abbigliamento tecnico. I vestiti fatti specificamente per la corsa sono sempre benvenuti, ma soprattutto d’inverno. Il materiale termico sintetico permette l’evaporazione del sudore e aiuta a tenere il calore corporale meglio. In questo senso, il cotone è da evitare assolutamente, poiché è un materiale che assorbe l’umidità e si raffredda velocemente. Fai specialmente attenzione a non indossare biancheria in cotone. Al di là dal fatto che non si asciuga, una volta bagnata si appiccica sulla pelle e diventa molto scomoda.

Vestiti a strati

Una tecnica molto utile per i runner invernali è vestirsi a strati, come se fossi una cipolla. Si consiglia di utilizzare un primo capo di abbigliamento in diretto contatto con la pelle. Grazie a questo metodo, si riduce l’aria circolante tra il corpo e il tessuto e si tiene meglio la temperatura corporea. In generale con 3 capi dovresti stare a posto.

Un altro elemento da considerare è la giacca antivento. È fondamentale avere una ottima protezione contro vento e umidità. Sentire freddo nel petto mentre corri è molto scomodo e rischi veramente di ammalarti, soprattutto se sei sudato. Non ti dimenticare mai di uscire da casa senza il giubbotto o la tua corsa potrebbe finire con 40 gradi di febbre è un bel raffreddore.

Come vestirsi in inverno per fare running?

Protegge tutto il corpo: testa, mani e piedi

Per evitare ammalarsi durante la corsa invernale, si consiglia fortemente di coprire la testa, le mani e i piedi. Sapevi che oltre il 30% del calore corporeo viene rilasciato dalla testa? Puoi indossare anche la giacca da sci, ma se non proteggi il capo rischi morire di freddo. Basta portare un berretto oppure la fascia da running per correre tranquilli.

Per quanto riguarda le mani, la soluzione è abbastanza semplice; un paio di guanti e il problema è risolto. Il bello è che te li puoi togliere facilmente se hai caldo o stai sudando troppo. Cerca di usare guanti poco spessi e ricordati, niente cotone!

Finalmente, curiamo anche i piedi. Occhio! Curare non vuol dire esagerare. Tornando al discorso fatto prima su l’importanza di non abbigliarsi troppo, è molto sconsigliato mettersi due paia di calzini. Esistono un sacco di modelli di calze termiche che riusciranno a mantenere la temperatura nel punto giusto senza stringere troppo interrompere la circolazione del sangue.

Conclusioni

Insomma, hai visto che correre di inverno non è così assurdo come potrebbe sembrare. Anzi, tanti runner preferiscono la stagione invernale per allenarsi. La cosa importante, è portare l’abbigliamento da running giusto. Vestirsi bene per fare corsa d’inverno non vuol dire mettersi un sacco di cose addosso, ma indossare quello che serve. Un paio di strati termici, la giacca antivento è qualcosa per la testa e le mani. Semplice, no?